Erasmus + 2020: Partenariati strategici nel settore della Scuola

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

I Partenariati strategici nel settore della scuola mirano a sostenere lo sviluppo, il trasferimento e/o l’attuazione di pratiche innovative, nonché l’attuazione di iniziative congiunte e la promozione dell’apprendimento tra pari e gli scambi di esperienze a livello europeo.

ENTE EROGATORE

Commissione Europea – DG Educazione e Cultura

 

SCADENZA

24/03/2020

 

OBIETTIVO

I Partenariati strategici nel settore della scuola mirano a sostenere lo sviluppo, il trasferimento e/o l’attuazione di pratiche innovative, nonché l’attuazione di iniziative congiunte e la promozione dell’apprendimento tra pari e gli scambi di esperienze a livello europeo.

A seconda degli obiettivi e della composizione, i partenariati strategici possono dar vita a due tipi di progetto:

  • Partenariati strategici a sostegno dell’innovazione

Il progetto ha l’obiettivo di sviluppare risultati innovativi e/o svolgere un’intensa attività di diffusione e di valorizzazione di prodotti o idee innovative, esistenti e di nuova concezione. In questo caso, nella candidatura può essere richiesto un budget specifico per le realizzazioni intellettuali e per i relativi eventi moltiplicatori, così da poter dar seguito direttamente all’aspetto innovativo di questa azione.

  • Partenariati strategici per lo scambio di buone pratiche

Scopo primario di questi progetti è creare o consolidare reti, incrementandone la capacità di operare a livello transnazionale, e condividere e confrontare idee, pratiche e metodi. I progetti selezionati possono produrre anche realizzazioni tangibili e dovrebbero diffondere i risultati delle loro attività in maniera proporzionale agli obiettivi e alla dimensione del progetto.

A questa tipologia di partenariato corrispondono varie possibili composizioni della partnership che elenchiamo di seguito.

  • Partenariati strategici solo tra scuole di ogni ordine e grado
  • Scuole e altre organizzazioni coinvolte nel settore istruzione scolastica
  • Qualsiasi organizzazione attiva in ambito istruzione, formazione, gioventù e mondo del lavoro interessata a cooperare nel settore istruzione scolastica
  • Partenariati strategici per la cooperazione regionale nell’Istruzione scolastica basati sulla cooperazione transfrontaliera tra regioni o comuni di paesi diversi. L’aspetto distintivo di questi partenariati è il coinvolgimento strategico delle autorità scolastiche locali e/o regionali che devono assumere un ruolo guida nella pianificazione di attività che affrontino un problema condiviso, attraverso il coinvolgimento delle organizzazioni dei settori civile e privato insieme alle scuole della rispettiva comunità.

 

AZIONI FINANZIABILI

Per essere finanziata una proposta di Partnership strategica deve perseguire almeno una priorità orizzontale o almeno una priorità specifica per il settore della Scuola,  fino ad un massimo di tre priorità complessive.

Nella Guida al Programma Erasmus +, nella parte B, sono ampiamente descritte le priorità orizzontali, nonché le priorità per settore di intervento.

Tipologie di attività (non esaustive)

  • Attività che rafforzano la cooperazione tra le organizzazioni al fine di stabilire lo scambio di pratiche;
  • Attività che promuovono lo sviluppo, la sperimentazione e/o l’attuazione di pratiche innovative;
  • Attività che facilitano il riconoscimento e la validazione delle conoscenze, delle abilità e delle competenze acquisite attraverso l’apprendimento formale, non formale e informale;
  • Attività di cooperazione tra gli enti regionali per promuovere lo sviluppo di sistemi di istruzione e la loro integrazione nelle azioni di sviluppo locale e regionale;
  • Attività di supporto agli alunni con disabilità per completare cicli educativi, incluso la lotta contro la segregazione e la discriminazione nei percorsi di istruzione delle comunità emarginate.
  • Attività per preparare al meglio i professionisti della scuola sulle sfide dell’equità, della diversità e dell’inclusione nell’ambiente di apprendimento;
  • Attività per promuovere l’integrazione dei rifugiati, dei richiedenti asilo e dei migranti appena arrivati ​​e aumentare la consapevolezza circa la crisi dei rifugiati in Europa.

I partenariati strategici possono anche organizzare Mobilità all’estero per attività di formazione, insegnamento o apprendimento dei singoli, purché apportino un valore aggiunto per il raggiungimento degli obiettivi del progetto:

  • Mobilità combinata (blended) di studenti che prevede la combinazione di una mobilità fisica di breve durata (da 5 giorni a 2 mesi, escluso il tempo di viaggio) e una mobilità virtuale;
  • Scambi di breve durata per gruppi di alunni (da 3 giorni a 2 mesi, escluso il tempo di viaggio);
  • Mobilità a lungo termine degli alunni (di età superiore ai 14 anni) a fini di studio (da 2 a 12 mesi);
  • Incarichi di insegnamento a lungo termine (da 2 a 12 mesi);
  • Eventi congiunti di formazione del personale a breve termine (da 5 giorni a 2 mesi, escluso il tempo di viaggio).

 

DESTINATARI

  • Alunni di ogni età, accompagnati da personale scolastico (in scambi a breve termine di gruppi di alunni);
  • Alunni di età pari o superiore a 14 anni iscritti a tempo pieno presso una scuola che partecipa a un partenariato strategico (nella mobilità di studio a lungo termine degli alunni);
  • Professori, insegnanti, formatori, esperti, ricercatori, personale educativo e amministrativo impiegato presso un’organizzazione partecipante al progetto.
DOTAZIONE FINANZIARIA DISPONIBILE

Il bilancio totale del bando per la KA2 del settore Scuola è di 33.367.133 euro.

 

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO
  • Norme per i partenariati strategici tra sole scuole

Sono previsti finanziamenti per le attività di mobilità di personale e alunni (compresi gli accompagnatori o altri soggetti qualificati), nonché per i costi relativi alla gestione generale del progetto e alla sua attuazione. Non sono previsti finanziamenti specifici per realizzazioni intellettuali, eventi moltiplicatori e riunioni di progetto transnazionali. Possono essere richiesti finanziamenti aggiuntivi a sostegno di partecipanti con esigenze speciali, nonché costi eccezionali, se giustificato.

I finanziamenti saranno limitati a un importo annuo massimo di 16.500 euro per ogni scuola partecipante. Tale limite massimo non terrà conto dei finanziamenti a sostegno di partecipanti con esigenze speciali, nonché dei costi eccezionali sostenuti per le spese di viaggio elevate.

I partenariati scolastici riusciti utilizzeranno un modello di contrattazione specifico rispetto ad altri partenariati strategici. Al momento della domanda, la scuola richiedente assume il ruolo di coordinatore del progetto e si candida per conto di tutte le scuole partecipanti. Tuttavia, se il partenariato viene selezionato, ciascuna scuola partecipante sottoscriverà una convenzione di sovvenzione separata con l’Agenzia nazionale del proprio paese.

  • Norme per le altre tipologie di partenariati strategici

La sovvenzione totale del progetto è di importo variabile, definito moltiplicando 12.500 euro per la durata del progetto (in mesi) fino al limite di 450.000 euro per progetti con durata di 36 mesi.

Nelle partnership strategiche per promuovere lo scambio di buone pratiche un massimo di 100 partecipanti per progetto saranno finanziati (compresi gli accompagnatori).

Dettagli e criteri di ammissibilità finanziaria nella parte B e Annex I della Guida al Programma.

 

TEMPI E MODALITA’ DI EROGAZIONE

Partenariati Strategici di durata fino a 2 anni:

  • Prefinanziamento: 80% entro 30 giorni dalla firma della convenzione.
  • Saldo: 20% entro 60 giorni dalla ricezione del rapporto finale da parte dell’Agenzia Nazionale. Se l’ammontare erogato è superiore al calcolo finale, il beneficiario sarà tenuto a rimborsare l’importo pagato in eccesso attraverso un ordine di recupero.

Partenariati Strategici della durata tra i 2 e i 3 anni:

  • 1° Prefinanziamento: 40% entro 30 giorni dalla firma della convenzione.
  • 2° Prefinanziamento: 40% dopo invio all’Agenzia Nazionale della relazione tecnica intermedia quando almeno il 70% del precedente prefinanziamento è stato già utilizzato.
  • Saldo: 20% entro 60 giorni dalla ricezione del rapporto finale da parte dell’Agenzia Nazionale. Se l’ammontare erogato è superiore al calcolo finale, il beneficiario sarà tenuto a rimborsare l’importo pagato in eccesso attraverso un ordine di recupero.

Partenariati strategici tra sole scuole

  • Se il richiedente è una scuola di diritto nazionale l’Agenzia nazionale può decidere di applicare un modello di prefinanziamento al 100%.

 

MODALITA’ E PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE

E’ un’azione decentrata. I progetti vanno presentati all’Agenzia nazionale INDIRE. Per ogni scadenza, lo stesso consorzio di partner può presentare solo una candidatura ed esclusivamente a un’Agenzia nazionale.

  • Norme per i partenariati strategici tra sole scuole

I partenariati devono coinvolgere un minimo di due e un massimo di 6 scuole.

Possono partecipare solo scuole di paesi aderenti al Programma.

Come regola generale, i progetti hanno una durata compresa tra 12 e 24 mesi. Se previsto dal loro piano di lavoro, solo i progetti che organizzano mobilità di alunni a lungo termine possono avere una durata massima di 36 mesi. In ogni caso i progetti devono concludersi entro e non oltre il 31 agosto 2023.

  • Norme per le altre tipologie di partenariati strategici

I progetti di partenariato strategico hanno una dimensione transnazionale e devono coinvolgere almeno tre organizzazioni di tre differenti Paesi aderenti al Programma. I paesi partner non possono essere considerati nel numero minimo di Paesi previsti per l’Azione, ma solo aggiuntivi.

Non c’è un numero massimo di partner, tuttavia, il bilancio per la gestione e l’attuazione del progetto è limitato a 10 partner massimo. Tutte le organizzazioni partecipanti devono essere identificate al momento della richiesta di sovvenzione.

Durata dei progetti tra i 12 e i 36 mesi. La durata dovrà essere coerente con gli obiettivi e le attività previste nel progetto. Nessuna eventuale richiesta di estensione alla durata progettuale (massimo 6 mesi) potrà determinare il superamento dei 3 anni. In ogni caso i progetti devono concludersi entro e non oltre il 31 agosto 2023.

I passaggi per partecipare al bando sono:

  • Leggere attentamente la Guida al Programma che fornisce infatti indicazioni dettagliate sulle diverse azioni del bando, sulle priorità, sull’entità del finanziamento e sulla procedura per la presentazione delle proposte di progetto. La “Guida” è, infatti, parte integrante del bando e fornisce indicazioni dettagliate sulle singole azioni che vengono finanziate, le priorità, il cofinanziamento e la procedura per la presentazione delle proposte di progetto.
  • Il Portale europeo del partecipante, URF Unique registration Facility viene sostituito dalla nuova piattaforma Erasmus+ and European Solidarity Corps Platform. Quello che finora era il codice PIC , Personal Identification Code, diventa OID, Organisation ID. Se l’organizzazione ha già partecipato a progetti Erasmus + o dell’European Solidarity Corps gestite da un’Agenzia Nazionale e ha già un PIC, non deve registrarsi di nuovo, poiché il relativo OID è già stato creato.
  • Compilare il Formulario (e-Form);
  • Inviare il formulario e relativi allegati online.

Identificativo bando: EAC/A02/2019

N.B. E’ importante prestare attenzione alla scelta del modulo di candidatura dedicato alla specifica tipologia di progetto.

 

LINGUA SCRITTURA DEL FORMULARIO

Il formulario è disponibile solo in inglese ma può essere compilato in una delle lingue ufficiali dell’Unione europea. Può quindi essere compilato anche in italiano.

Rimane obbligatorio l’uso di una lingua veicolare (inglese, francese, tedesco) nella sezione “J. Project Summary” del formulario.

La scelta di utilizzare una lingua veicolare diversa dall’italiano richiede un elevato livello di conoscenza della lingua prescelta.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][dfd_spacer screen_wide_resolution=”1280″ screen_wide_spacer_size=”10″ screen_normal_resolution=”1024″ screen_tablet_resolution=”800″ screen_mobile_resolution=”480″][dfd_button button_text=”Scopri i nostri corsi di formazione ” buttom_link_src=”url:http%3A%2F%2Fwww.mattiaditommaso.it%2Fcorsi|||” module_animation=”transition.slideLeftIn” background=”#1e242a” hover_background=”#235eff” border=”border-style:solid;|border-width:2px;border-radius:0px;|border-color:#ffffff;” hover_border=”border-style:solid;|border-width:2px;border-radius:0px;|border-color:#ffffff;” style=”style_1″ box_shadow=”box_shadow_enable:disable|shadow_horizontal:0|shadow_vertical:15|shadow_blur:50|shadow_spread:0|box_shadow_color:rgba(0%2C0%2C0%2C0.35)” hover_box_shadow=”box_shadow_enable:disable|shadow_horizontal:0|shadow_vertical:15|shadow_blur:50|shadow_spread:0|box_shadow_color:rgba(0%2C0%2C0%2C0.35)” title_font_options=”line_height:49″ hover_style_heading=””][/vc_column][/vc_row]